Storia di San Don
attraverso foto e cartoline

Piazzetta Trevisan

A colui che (col cognato Marcello) fu l'acquirente della Castaldia, e quindi acquirente in proprio della quota del cognato e quindi di altri vasti territori in San Don, a colui che tanto si dette da fare perch la gastaldia venisse eretta a parrocchia e che ebbe il compito di erigere la prima chiesa parrocchiale (intitolata a Santa Maria delle Grazie), fu intitolata la piazzetta antistante il duomo. Era il 1920.

1920

1921: piazzetta Trevisan in costruzione


1928: piazzetta Trevisan, lato sud (palazzo Bressanin)


1930: piazzetta Trevisan.
A sinistra si vede Palazzo Bressanin




1932


1937: comparsa la fontana


Anni 1940

Cercansi i nomi dei bizzarri personaggi nella foto

Qui sotto, alla cartolina stato strappato il francobollo, ma sulla destra si legge bene l'insegna del Cinema Progresso.

1943: piazzetta Trevisan chiamata "Piazza del Duomo"


Anni '50

1956

Marino Perissinotto: Me piase, sua sinistra, vedar el paeaz de Boscaro [Bressanin]; co podee, ndee a vedar 'a vetrina coi s-ciopi e 'e pistoe, e sogne. E in fianco el rosegot co 'a botega del frutariol. Da drio, l'antena vecia de 'a SIP... e el semaforo pic al fil, sora 'l incrocio. Co 'a stata fata 'sta fotografia, i me cambiea ancora i panesei.

Giorgio Onor: 'A botega del frutariol 'a jera quea de 'a Marina Patan, che 'a fea orario continuato, nel senso che praticamente 'a vivea in botega e se te ndea a trovarla intorno a un bot te 'a trovea che 'a jera drio desnar co 'a pignatea de fasioi in te i zenoci.

Anni '60

Si vede all'angolo il Cinema Progresso e a fianco di quello il Bar Venezia, della Cina. Manca ancora il Palazzone dell'INA

Ladi Diana: Il cinema Progresso... si andava a vedere i film di cartoni animati

Massimo Bedin: Me fradel me disa - St tento ai cueatoni! - Il bar della Cina si chiamava "Venezia"? Mi pare fosse sotto al cinema. Anche le nuvole "tarocche" non sono male (si usava spesso nelle cartoline d'epoca)

Giulia Roberta Casagrande: "Mio pap dice sempre "La Cina vicina al progresso"! Adesso l'ho capita...

1961