2009

Torna a TUTTE LE OPERE

 

Gennaio


 E zompa, zompa, zompa


 Parlò la lebbra e disse


 L'origine Del Debbio


 Aristogatta Scannabue


 Soli vanno i poeti


 Le lucciole di Verona


 Maria Stella Gelmini


 Il vero Gasparri


 Molestie


 Dopo Leibniz


 Maroni


 Mia moglie, mio marito


 Distratto

 

Febbraio


 Sapienza


 Englaro que sì, Englaro che no

 

Marzo


 No, no, non mi disturba affatto

 

Aprile


 A mureta dea rotonda de Musseta


 El Paeazzo de Giustizia


 A chi ghe dae a carèga?


 Il battesimo del Giordano


 Che veci

 

Maggio


L'é riussìo a farme rida


Zio Nista


Berlin... Chi? Ieri?


In nome del Papi Re

domenica 10 maggio 2009

La messa delle prime comunioni
la bambina tonda con la camicia e la gonna 
e le scarpette col tacco alto 
e dietro la madre tonda
di poco più alta
con la camicia e la gonna
e le scarpette col tacco alto

LIBRO BIANCO del COMPLEANNO
sabato 30 maggio
12:51 Sandie: “Tanti auguri!!! :-)”
domenica 31 maggio 2009
0:01 Giulia
0:06 Nicoletta Mori: “Feliz compleano y, si tu quieres, besos! Tanti auguri!” (due giorni fa mi ha regalato “Ehi, prof!” di Frank McCourt, Adelphi e “Goodbye Kant” di Maurizio Ferraresi, Bompiani)
7:09 Paola Montagner: “Tanti affettuosissimi auguri, Carlo !!! Per ora ti penso, ma verrò a trovarti prima o poi…Baci! Paola”
7:46 Paola Fasulo: “Auguri! Auguri! Auguri! Auguri! Auguri! Auguri! Auguri! (alla Sgarbi) Tanti auguri davvero…”
9:02 Monica Imperatore: “Ciao BUON COMPLEANNO mio caro festeggia degnamente! PS domani attività didattiche sospese! UN BACIO”
9:49 Ruggero: “Auguri, vecio!!! Purtroppo ho sbagliato i tempi di consegna del mio omaggio (volevo dartelo tramite Giulia, ma ieri non c’era): è nel tuo cassetto a scuola”
11:40 Telefonata di Mattia, Marco e Cristina
12:23 Telefonata della Claudia Buscato
13:47 Telefonata del Gus
16:39 Chiara Fregonese: “Se per me son 36 x te dovrebbero essere 42… auguri!”
Sulle 17 Erico di persona
17:52 Simone Grandin: “ Auguri! Ovviamente se è oggi il tuo compleanno”
18:07 Ruggero bis: “Comunque, data la festa odierna, regali più belli e più numerosi (ben 7) te li fa lo Spirito Santo. Prendili senza… scartarli.”
19:55 Telefonata perduta di Rossi
20:00 Rossi: “Tanti auguri dai ROSSI. A presto”
20:13 Daniela Marcolin: “Tanti auguri massaggiati… visto che sarai in giro a folleggiare! Augurosi! Daniela”
20:09 Margherita dell’Aica: “Carlo, quasi quasi mi scordavo! :-) tantissimi auguri! baci”
20:39 Fiammetta: “Sbaglio o qualcuno oggi festeggia il compleanno? Tanti auguri a Carlo, artista multiforme e versatile! Baci e a presto, Fiammetta”
20:56 Telefonata perduta di Fiammetta.
21:16 Telefonata di Mauro
La sera gli auguri del gruppo del teatro, col regalo di 5 libri, scelti dalla Fiocchi: Anita Desai “Tutti i racconti”, Einaudi Lawrence Ferlinghetti: “La poesia come arte che insorge”, Giunti Erri De luca: “Il giorno prima della felicità”, Feltrinelli Herman Melville: “Tre scene da Moby Dick” traduzione e commenti inapprezzati di Alessandro Baricco, ovviamente della Fandango; Wislawa Szymborska: “Vista con granello di sabbia”, Adelphi
Lunedì 1 giugno alla partita Gus mi ha consegnato il suo regalo: un bottiglione di prosecco di marca, in prestigiosa cassa di legno.
Martedì 2 giugno: giro in mountainbike tra le valli del delta del Po
Mercoledì 3 giugno: trovato il libro di Ruggero in cassetto: “Vita e destino” di Vassilij Grossmann, Adelphi E gli auguri su Facebook della Silvia Anastasia, Mirco Bellomo, … Luca Cestaro, Silvia Baldo


Capezzàulo

martedì 16 giugno 2009: Pensieri in libertà

 

Luglio


Metà luglio

Un programma di un’ora e mezza
sul nuoto e i suoi grandi campioni,
sulle generazioni di fenomeni
dai petti un tempo depilati
o coi baffi provocatori di Spitz
donnine rimaste tutta la vita a parlar di piscine
cinque ore al giorno in acqua
a menar le braccia
Una retorica di fondo sull’Italietta 
che diventava grande paese 
perché i bambini non annegavano più

E poi, a illuminare tutto
e restituire intero il mondo
d’acqua e lustrini e costumi ipertecnologici 
una citazione dall’Accattone di Pasolini
«Annamo, va! Diamo soddisfazione ar popolo»
col tuffo magnifico finale da ponte Sant’angelo

Solo la letteratura salva.

 

Agosto


Infinito pàsol


Nondum matura...


El lapsus

 

Settembre


Pì schèi che soranomi


 Primo trombone alla R.A.I.

Bruno
Cominciammo a chiamarlo Brno
dopo che divenne cieco


 In comune

 

Ottobre


 Più bella che...


De che pasta


La parrucchiera

 

Domenica I novembre: da Mario Barzan

5 novembre: Povrelli d'Italia


A far squadrato


È grand’e potente, il grande S., possente

 

Dicembre


Sulla neve


Il rettangolo di Tartaglia


La pelle mi sono

TORNA AI DIARI