UNIPER - ANNO ACCADEMICO 2014 - 2015
LABORATORIO TEATRALE

Che c’entrano tra di loro Shakespeare e Napoleone, Giuseppina Behaurneais e Lavoisier, Giulio Cesare e Ludovico Manin, il dottor Jekill e il viagra?
Che ci azzeccano tutti insieme nel quadro a tinte fosche, alchemiche e farsesche in una storia piena di tasche e di tresche, ambientata negli ultimi giorni loschi della Serenissima?

Primavera-estate 1797: un misterioso “uomo nero” si aggira di notte per le calli e le betolasse de Venessia spaventando la gente civil. Chi è? E soprattutto: che cosa cerca? Il senso della vita? Forse cerca solo degli spettatori arguti e intelligenti, i veri perdigiorno in grado di cogliere la fitta trama di citazioni e allusioni nascoste che la commedia distribuisce in quantità.

Da un’idea di Alessandro Striuli nasce questa commedia scritta tredici anni fa a quattro mani con Carlo Dariol, che qui cura una revisione del testo e la regia dello spettacolo.

Data la complessità dei temi trattati se ne consiglia la visione a un pubblico sveglio; si astengano dunque gli spettatori del Bagaglino dei pazzi.


PERSONAGGIINTERPRETI
Tanio Vongoletti Tiziano Visentin
Selenia, sorella minore di TanioAnna Maria Peretti
Donna Carmilde, poetessaGabriella Barbini
Erasmo da SantErasmo, filosofoGiuseppe Fregonese
Gardolfo, aspirante rettoreLina Celeghin
Alvise, studenteTiziano Pavanetto
Bixio, Tutor del Ordine e de l’OnestàSaverio Castagnoli
Gavrilo, sicarioRoberto De Nobili
Angela, sorella pia di TanioMara Cadamuro
Elma, sorella maggiore di TanioGiuliana Furlanetto
Marina, sorella sexy di TanioRachele Ivone
Cecchina, sorella filosofa di TanioAnna Franca Garagnani
Franco, torinese, innamorato di ElmaAntonio Salvati
Oste Angelo Rampon
Donna BarconaGrazielle De Pieri
Nottola Tiziano Visentin



Regia di